I santuari e i miracoli

The shrines and miraclesI santuari sono luoghi considerati sacri perché vi si è manifestato il Signore. Qui si trovano sepolture di personaggi importanti o reliquie. Possono anche essere collegati a eventi soprannaturali, soprattutto apparizioni Mariane cioè riguardanti Madonna, figura fondamentale nella religione cristiana.

I santuari eucaristici

Molto importanti sono anche i santuari eucaristici, dove cioè si è manifestato il miracolo che riguarda l’eucarestia.

La Chiesa cattolica ha stabilito che questi episodi sono realmente accaduti (la maggior parte dei quali nel Medioevo).

Alcuni scienziati hanno invece presentato una possibile spiegazione razionale, che fa riferimento a un batterio per i miracoli eucaristici di sanguinamento.

Il significato

Secondo la teologia della chiesa, questi miracoli rendono tangibile il fatto che, nell’eucaristia, il pane e il vino si trasfigurano nel corpo e sangue di Gesù: è un punto fermo che anche la carne e il sangue fattisi visibili dal miracolo siano considerati dalla teologia come aspetti corporei di una materia divina.

Spesso il materiale consacrato oggetto del presunto miracolo è stato conservato e venerato come reliquie.

Sono moltissimi i santuari in Italia e nel mondo, e sono mete di culto e di pellegrinaggi che vengono effettuati individualmente oppure organizzati da tour operator e da associazioni cattoliche.

Nell’epoca medievale, un santuario era addirittura un luogo in cui i latitanti in fuga cercavano un posto sicuro per non essere arrestati. L’idea di santuario come un luogo sacro di rifugio sta tornando prepotentemente di attualità nel nostro frenetico, rumoroso mondo.

La parola stessa deriva dal francese antico ‘Sanctuaire’, per la sicurezza che caratterizza questo luogo, e dal latino ‘sanctus’ cioè sacro. Ora, nel 21° secolo, stiamo ristabilendo questa idea di santuario in relazione alla natura e alla fauna selvatica – anche animali e piante, dopotutto, necessitano protezione – e ai ritiri spirituali.

Nel mondo moderno, il concetto si è evoluto notevolmente, mantenendo comunque il significato originario.

Leave a Reply

Name *
Email *
Website