Il Santuario della Madonna dell’Abbondanza

A Cursi, vicino a Lecce, si trova il santuario della Madonna dell’Abbondanza.

The Shrine of Our Lady of AbundanceAll’inizio del mese di aprile del 1640 la piccola città di Cursi era in un momento drammatico. C’era stato un periodo di siccità negli ultimi tre anni, pare non avesse piovuto affatto per i precedenti nove mesi, e gli abitanti della città si stavano avvicinando alla fine delle loro scorte alimentari. Le donne del paese avevano cominciato a riunirsi in chiesa a pregare ogni giorno e chiedere l’intercessione della Beata Vergine Maria.

La leggenda

Proprio in quel mese, un uomo di nome Biagio Natali scoprì che il suo bestiame mancava dalla stalla e andò alla sua ricerca. Camminava sul ciglio della strada, all’altezza di un’edicola che aveva una immagine della Madonna con il Bambino Gesù e improvvisamente notò una luce che arrivava da essa.

Sul punto di scappare, udì una una voce femminile dire di essere la regina del cielo, di andare al parroco e di dirgli di raccogliere tutti i cittadini insieme e costruire un santuario in quel luogo.

Il parroco, don Giovanni Domenico Cocciolo, all’insaputa di Biagio, aveva fatto un sogno la notte prima con lo stesso messaggio. Egli raccolse gli abitanti del villaggio e si diressero al luogo dell’apparizione. Sulla via del ritorno al villaggio, la pioggia cominciò a cadere da un cielo azzurro e durò per tre giorni.

Oltre ad essere noto per l’abbondanza di pioggia, Cursi è noto anche come luogo dove le madri chiedono la grazia di allattare i loro bambini. Coloro che invocano l’intercessione della Madonna si dice che ne abbiano in cambio un’abbondanza di latte.

Il santuario è aperto tutti i giorni dalle 7 a mezzogiorno e di nuovo dalle 16 alle 20. La Santa Messa viene celebrata ogni giorno alle 17 in inverno e alle 18 in estate. La recita del rosario precede la Messa quotidiana.

Leave a Reply

Name *
Email *
Website