Il Santuario di Maria Santissima Incoronata

Circa a 8 miglia dalla città di Foggia si trova un santuario che risale almeno al XII secolo.

Le origini

The Shrine of Our Lady CrownedLe origini sono poco chiare ancora perché in realtà ci sono due versioni che riguardano la sua fondazione. Una racconta che l’ultimo sabato del mese di aprile dell’anno 1001, il conte di Ariano Irpino, che era ad una battuta di caccia, fu svegliato nel cuore della notte e vide dei lampi di luce e fu avvicinato da una bella donna.

L’altra versione dice che il conte aveva preso un cervo e in quel momento gli apparve vicino a un albero una bella donna avvolta dalla luce.

Il significato dell’apparizione

Indipendentemente dalla versione della storia, la donna è stata identificata con la Madre di Dio. In quella situazione, chiese che un santuario in suo onore fosse costruito in quel luogo, senza che esistesse al suo interno la concezione delle decorazioni in oro o dei preziosi ornamenti: in definitiva, doveva essere progettata per i poveri.

Una piccola cappella è stata costruita nella chiesa ed è diventata un luogo di pellegrinaggio.

La storia della chiesa

Nel corso degli anni ha avuto diversi ordini monastici come responsabili del santuario. Successivamente, non c’è mai stato molto denaro per mantenerla attiva, soprattutto dopo un terremoto che la danneggiò nel 19° secolo. Poi una cooperazione congiunta tra la Chiesa e governo italiano ha portato alla costruzione di una nuova chiesa nel 1950.

Come arrivare al santuario

L’aeroporto più vicino è quello di Bari e da qui è possibile raggiungere moltissime destinazioni italiane ed estere. C’è un servizio ferroviario anche per Foggia e questa è anche la stazione più vicina al Santuario di Padre Pio a San Giovanni Rotondo, così come alla Grotta di San Michele, due luoghi di culto cattolico molto importanti per i fedeli, i pellegrini e i turisti.

Leave a Reply

Name *
Email *
Website